GMJO - CONCERTI

I concerti

Nell’ambito di grandi eventi legati al turismo culturale in Friuli Venezia Giulia spiccano i due cocnerti in programma a Pordenone il 6 e 7 settembre per il Summer Tour, insieme ai due eventi speciali in programma ad Aquileia e Tolmezzo il 18 e 19 agosto nel pieno della Residenza Estiva della GMJO a Pordenone.

Scopri i concerti in programma partecipa e vivi la grande musica insieme ai protagonisti della scena musica europea ed internazionale: Jean-Yves Thibaudet, Ingo Metzmaker , Lorenzo Viotti, Valérie Hartmann .

GMJO - CONCERTI

Pordenone - Novecento Spettacolare, 6 Settembre 2017

GUSTAV MAHLER JUGENDORCHESTER
ore 20.45, Teatro Comunale "Giuseppe Verdi"

GUSTAV MAHLER JUGENDORCHESTER

PIANOFORTE: Jean-Yves Thibaudet
DIRETTORE: Ingo Metzmacher

PROGRAMMA:
Arnold Schoenberg, Musica di accompagnamento per una scena cinematografica op. 34
George Gershwin, Concerto in Fa maggiore per pianoforte e orchestra
Béla Bartók, Il Mandarino meraviglioso, Suite per orchestra op. 19
Maurice Ravel, Daphnis et Chloé, Suite n. 2 per orchestra


Un Novecento spettacolare, esaltato in pagine musicali tra le più significative del secolo breve: la GMJO per questo suo concerto inaugurale al Teatro Verdi di Pordenone presenta un’antologia di brani insolita e ricca di rimandi al teatro, al cinema, alla danza.

Da lavori per la scena, come Il Mandarino meraviglioso di Bartók, alle suggestioni cinematografiche del rivoluzionario Schoenberg, geniale nell’intuire le possibilità espressive e drammaturgiche di un genere ancora agli albori. Dalle note di Gershwin, il più universalmente noto degli artisti dell’”età del jazz”, alla suite dal balletto Daphnis et Chloé di Ravel, “una delle opere più belle della musica francese” come la definì Stravinskij.

GMJO - CONCERTI

Pordenone - Inno all’amore, 7 Settembre 2017

GUSTAV MAHLER JUGENDORCHESTER
ore 20.45, Teatro Comunale "Giuseppe Verdi"

GUSTAV MAHLER JUGENDORCHESTER

PIANOFORTE: Jean-Yves Thibaudet
ONDES MARTENOT: Valerie Harmann
DIRETTORE: Ingo Metzmacher

PROGRAMMA:
Olivier Messiaen, Turangalîla


La grandiosa sinfonia Turangalîla è un’opera di grande respiro di Olivier Messiaen. Il titolo è una parola sanscrita i cui molteplici significati l’autore intende come “canto d’amore”, “inno alla gioia”, “scorrere del tempo”, “movimento, ritmo, vita e morte”.

Turangalîla esprime una concezione visionaria: il risultato è un alternarsi rigoglioso di ritmi e colori, di lirismo e trionfali apoteosi, tra intrecci di polifonie, suggestioni jazz e sperimentazioni sonore con l’utilizzazione del primo strumento elettronico, chiamato Ondes Martenot. Un profilo stilistico straordinariamente ricco, comunque sempre riconducibile al suo autore. Nell’intera partitura permane infatti una miracolosa unità di fondo: nelle arcane pagine notturne come nella sospesa, incantata contemplazione del “Giardino del sonno d’amore” si riconoscono sempre il mondo mistico e il genio isolato di Messiaen.

GMJO - CONCERTI

Aquileia, 18 Agosto 2017

GUSTAV MAHLER JUGENDORCHESTER
ore 20.30, Basilica Patriarcale

GUSTAV MAHLER JUGENDORCHESTER

DIRETTORE: Lorenzo Viotti

PROGRAMMA:
Franz Schubert, Sinfonia n. 8 D 759 "Incompiuta"
Felix Mendelssohn Bartholdy, Sinfonia n. 5 op. 107 "La Riforma"

Ingresso gratuito

Avamposto contro l’invasione dei popoli barbari ai tempi dell’Impero Romano e fulcro di organizzazione ecclesiastica con il Cristianesimo, Aquileia è dal 1998 Patrimonio Mondiale UNESCO. Nella straordinaria cornice della Basilica Patriarcale, un concerto della Gustav Mahler Jugendorchester diretta da Lorenzo Viotti, uno dei talenti più apprezzati sulla scena musicale internazionale.

Tra le pietre di un luogo ricco di civiltà e storia, il programma presenta due capolavori animati da una profonda idea spirituale: la Sinfonia n.8 “Incompiuta” di Schubert – oggi tra le composizioni più popolari ed eseguite del musicista viennese – e la Sinfonia n.5 “La Riforma” di Mendelssohn, opera intensa ed espressiva, di carattere severo, proposta nel 500 anniversario della Riforma Protestante.

Diretta per l’occasione da Lorenzo Viotti, uno dei talenti più apprezzati sulla scena musicale internazionale, l’orchestra presenta due capolavori animati da una profonda idea spirituale: la Sinfonia n.8 “Incompiuta” di Schubert – oggi tra le composizioni più popolari ed eseguite del musicista viennese – e la Sinfonia n.5 “La Riforma” di Mendelssohn, opera intensa ed espressiva, propos ta nel 500 anniversario della Riforma Protestante.

GMJO - CONCERTI

Tolmezzo, 19 Agosto 2017

GUSTAV MAHLER JUGENDORCHESTER
ore 19.30, Duomo

GUSTAV MAHLER JUGENDORCHESTER

DIRETTORE: Lorenzo Viotti

PROGRAMMA:
Franz Schubert, Sinfonia n. 8 D 759 "Incompiuta"
Felix Mendelssohn Bartholdy, Sinfonia n. 5 op. 107 "La Riforma"

Ingresso gratuito

Con il titolo di “Città alpina dell’anno” per il 2017, Tolmezzo si conferma ponte tra Friuli Venezia Giulia ed Europa. Il premio riconosce insieme all’impegno per uno sviluppo sostenibile del territorio, il ruolo culturale che riveste la Carnia in relazione alle vicine Austria e Slovenia. In questo ambito si fa portatore di un messaggio senza confini il grandioso concerto della Gustav Mahler Jugendorchester (GMJO) nel Duomo di Tolmezzo. Fondata trent’anni fa a Vienna per iniziativa di Claudio Abbado, la GMJO è oggi considerata l’orchestra giovanile più imtportante al mondo.

Diretta per l’occasione da Lorenzo Viotti, uno dei talenti più apprezzati sulla scena musicale internazionale, l’orchestra presenta due capolavori animati da una profonda idea spirituale: la Sinfonia n.8 “Incompiuta” di Schubert – oggi tra le composizioni più popolari ed eseguite del musicista viennese – e la Sinfonia n.5 “La Riforma” di Mendelssohn, opera intensa ed espressiva, proposta nel 500 anniversario della Riforma Protestante.

Felix Mendelssohn Bartholdy, Sinfonia n. 5 op. 107 "La Riforma"
Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies     Maggiori Info